spazza via

 
senza parole, la ragazza si butta nel vento, pronta ad ascoltare i suoi sibili, a contemplarlo. Le tempie le pulsano forte per la corsa che ha fatto, ma non vuole più tornare indietro. Le foglie frusciano e alcuni ramoscelli, sottoposti alla forza della natura, le rigano il viso. Ma lei non soffre. Lei sa che il vento spazzerà via tutto quello che ha dentro e lascerà solo il futuro nell’intimità.
Vuole resistere. Sente che sarà più salda di quella brezza che le muove il viso. Sa che uscirà vincente dal conflitto. 
Cade. Si rialza. Cade ancora. Un altro tentativo di riprendersi il suo spazio. Vacilla sempre più, sempre più si convince che riuscirà a resistere.
 
Ma l’impeto del vento glorioso l’assassina.
Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: