ragnatele

mi dici che manco di stabilità, che ti lascio senza una parola o un gesto, sospeso nel silenzio di una Primavera ancor gelida.

Disimparare a fuggire da me stessa per metterti al corrente della cronaca nera dei miei sogni monchi, con voci fuori campo che sono sempre poco chiare.

Il labirinto delle pelli morte delle nostre anime non ci lascia più uscire.

Annunci
  1. #1 di mistral il aprile 17, 2011 - 7:03 pm

    Si entra senza un’ apparente perché
    in un labirinto di sensazioni e ti affanni a
    trovare l’uscita.

    Ciao, a presto
    Mistral

  2. #2 di semplice1 il aprile 19, 2011 - 12:03 am

    L’anima non può avere “pelli morte”, semmai sono i nostri pensieri ad esserlo tenendola prigioniera..facciamo un energico scrub e riacchiappiamoci la vita e le sue sorprese.
    Ciao ;)
    Vera

  3. #4 di gadilu il aprile 19, 2011 - 1:32 pm

    Io sono talmente esperto di smarrimenti che ho deciso di non provare neppure più a cercarla, la via.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: