in passeggiate su spiagge deturpate

bestemmie notturne sputate dalle gelosie parzialmente scremate di conoscenti

che se non ci fossero stati gli alcolici a diluirle mi avrebbero commosso

che se non avessi intuito la distanza tra la lucidità ed il decostruttivismo sarei uscita di casa per urlargli contro.

 

mi hai detto, tempo fa, che l’alba raggiunge la sua massima maturità artistica d’estate

adesso non ricordo neanche più il suono della tua voce.

Annunci
  1. #1 di willyco il agosto 8, 2011 - 3:39 pm

    d’estate, l’alba,
    scampanella nella gola
    dell’allodola,
    e nel sospiro di chi lascia
    un calore amato

  2. #2 di maria il agosto 8, 2011 - 5:59 pm

    lucida razionalità?
    non so, forse mi sbaglio.

  3. #3 di necropolitana il agosto 13, 2011 - 11:56 pm

    Bella anche questa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: