ita aetas nostra bene disponenti multum patet.

la vena segreta che affiora sulle mie mani arde di nostalgia

è una vocazione quieta alla tua pelle.

Il tempo trascorso è stato notte e sangue,

adesso le luci si scoprono spente ad aspettare le stelle.

Annunci
  1. #1 di maria il settembre 30, 2011 - 5:28 pm

    L’attesa. Sempre.

  2. #2 di tuttoilcontrariodime il ottobre 3, 2011 - 10:08 pm

    mi sembra di capire che la tua vita, e non solo la tua, è notte !
    anche io, vivo il giorno aspettando la notte!
    la tua vena che alimenta la tua mano è stupefacente.

  3. #3 di francesca il ottobre 4, 2011 - 7:41 pm

    bellissima. anche per me la notte è la musa ispiratrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: