hai un sangue, un respiro.

li

 

sei fatto di strade

di piccolissimi sentieri fioriti

cammini sul muschio per non fare rumore

 

porti con te i sussulti del bosco selvaggio

le tenebre

le costellazioni

 

e adesso che vai via lontanissimo da me

ti cerco

nei sentieri

tra il muschio

nel bosco

nelle tenebre

tra le costellazioni

 

e ancora continuo a chiamare il tuo nome senza pace

per riposare lungo le rive azzurre dei tuoi occhi.

Annunci
  1. #1 di gattaliquirizia il gennaio 7, 2013 - 4:12 pm

    c’è qualcosa di travolgente nell’ìinsieme parole/immagine di questo post

  2. #2 di infranotturna il gennaio 7, 2013 - 6:27 pm

    d’azzurro e di rosso hai dipinto…
    baci

  3. #3 di blanca mackenzie il gennaio 11, 2013 - 3:26 pm

    persa tra colori e visioni. hai descritto perfettamente quel brancolare cieco di chi vive del ricordo di chi è andato via. Molto bella!

  4. #4 di alegbr il febbraio 11, 2013 - 11:06 am

    Solenne e tenera, colma di sensibilità

    A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: