Archivio per maggio 2014

l’identità nascosta negli incipit o nelle chiavi.

keys

ti aspetteró fino alle sette

con gli occhi pieni di vento

ti aspetteró fino alle sette

con le ciglia imbellite d’ambra

ti aspetteró fino alle sette

 

e se non arriverai

mi faró spago per annodare i cattivi pensieri

mi faró legno per non temere il freddo

e poi acqua per scorrere lungo le strade

impregnarmi di sale, di passi, di anni

e stillare i il sapore del viaggio

labbra su labbra

per raccontarti l’assenza con un bacio.

Annunci

3 commenti

scenderemo nel gorgo muti ovvero Lunedì dei Virginiana Miller.

scenderemo nel gorgo muti.

Riesco solo a pensare

ai volti

alle immagini di psicologia per valutare la mia capacità di riconoscere precocemente le espressioni

alle 5 sensazioni di base che possiamo provare

a quale sarebbe la mia adesso

ed a

“Vuoi che resti in piedi o vuoi che cada

giù”.

1 Commento