Non credevo al vuoto.

Prima che tu sparissi non credevo al vuoto

mi sembrava un modo impreciso di ricamare d’oro la solitudine

Prima che il tempo lasciasse sulla mia pelle i segni delle stagioni

pensavo che ogni ventre fosse fertile abbastanza da coltivare la vita.

Adesso che non ci sei

ho imparato che il nome preciso di questo cigaleggio estivo è dolore

che nulla accarezza i cuori più della malinconia.

Annunci
  1. #1 di unododici il agosto 20, 2016 - 11:50 am

    Ogni vuoto aspetta di essere riempito, con forme diverse di sabbia, non sarà mai lo stesso castello ma abitare un sentimento vale più di qualsiasi spazio vuoto.

  2. #2 di unododici il agosto 20, 2016 - 11:51 am

    P. S. La foto è bellissima. 😉

  3. #3 di Sonia il agosto 23, 2016 - 9:29 am

    Certi vuoti non li puoi colmare. Ciao mamma :(

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: