Archivio per agosto 2012

ammalarsi di distanze.

sarò ostaggio delle situazioni

ogni giorno che nascerà sarà come un urlo

 

riporrò via la pelle e lascerò posto alle spine dell’autunno

sarà il più dolce atto di fede

 

mi scoprirò ad amarti ogni istante

e in ogni istante accomoderò i miei pensieri sui tuoi perchè tu possa sentirmi accanto.

Annunci

4 commenti

anima e cicorie.

per il tuo cinismo immenso

per tutta la poesia che non ho perso

che diventa gesto

che non riesci a vedere.

 

1 Commento

Lullaby

 

sei terra, cielo, albero, parola

sei cuore al mio cuore

ed ogni pensiero che mi sfiora come un battito d’ali

mi parla di te soltanto.

 

è luce tutto perchè tutto è te.

1 Commento

prendo amore e amore do, quanto ne ho.

è un voto all’estate che muore

alle torte al limone

è un voto all’espiazione dei giorni trascorsi in forma di baci

che se sapremo amarci saremo eterni come l’Universo

e le stelle non basteranno.

2 commenti

e la luna lo sa che morirà fra poche ore, per questo si nasconde..

..ma tu, nostalgia, non svegliarti

il giorno ancora non è ed io già ti cerco.

1 Commento

la gente muore sola perché non ha ardimento.

ti aspetto stesa su un campo di grano

lo guardo imbiondire, chiudo gli occhi, e ti sento con me.

intarsiami sul legno del tuo cuore, lasciami una fenditura di carne

ché potrò pulsare attraverso di essa e morire nelle periferie del tuo corpo.

2 commenti

Tell me, did you fall for a shooting star?

mi sveglio ridendo per le anastomosi delle nostre anime e i terrori notturni

che mi sei dentro come il cuore e non ti lascio più uscire.

 

2 commenti